SINOSSI

Due commedie che ci riportano alla Firenze dei primi del ‘900: “La Sonnambula”, ispirata a un racconto popolare dell’epoca, e “Acqua purgativa” del 1911, di Venturino Camaiti, di tema licenzioso per quegli anni, tanto che suscitò al tempo non poche polemiche, insieme però agli apprezzamenti del pubblico.

Inoltre tre divertenti personaggi: il Fiaccheraio, la mamma “amorevole” e il Sindaco. E sul “Sindaco”, che chiuderà la nostra serata, non si può non ricordare che Giulio Ginanni (autore anche del Fiaccheraio) fu un cabarettista ante litteram, di grande successo in tutta l’Italia, la cui promettente carriera venne stroncata a 27 anni, nel 1930, ucciso, proprio dopo aver recitato questo monologo, dai fascisti che avevano rilevato allusioni al regime.

PRENOTAZIONI: 3755728488

]]>