La Signorina gialla – domenica 12 marzo ore 17.00

Rassegna commedia brillante
1a Rassegna di Commedia Brillante
8 Gennaio 2017
All’alba perderò – Cena spettacolo con Andrea Muzzi – Sabato 11 marzo ore 19.45
1 Febbraio 2017

La Signorina gialla – domenica 12 marzo ore 17.00

La Signorina gialla Teatro del Borgo

Spettacolo per bambini dai 3 ai 7 anni

La storia narra le vicende di un gufo che, appena nato, si rifiuta di essere quello che è, ovvero,  un uccello della notte. Tombolo, (così si chiama il gufo) ha paura del buio e nel suo caso è un problema davvero importante. Non solo vive al contrario rispetto a tutti i suoi simili, ma viene meno rispetto alla sua vera natura. Così il tempo passa e lui, che ha sempre fame, non riesce nemmeno a procurarsi una   cavalletta per pranzo. I suoi genitori sono stanchi di dormire poco di giorno (perché disturbati dal suo   saltellare agitato sul ramo di casa) e andare tutta la notte a caccia per procuragli del cibo, mentre lui dorme tranquillo e beato come un bambino.

Che accadrà? Come farà Tombolo a sconfiggere la sua paura?

La signorina gialla è uno spettacolo interattivo, un’avventura da esplorare con tutti e cinque i sensi per avvicinare i bambini alle storie e al racconto. Un gioco semplice alla scoperta della paura che sarà affrontata gradualmente attraverso la bellezza della natura e con l’aiuto degli amici animali.

Un momento magico di condivisione, di scambio e di ascolto.

La signorina gialla accoglierà i bambini, uno alla volta, nella sua casa, facendoli accomodare. Ben presto si accorgerà che è andata via la luce. Questo sarà lo spunto per iniziare a parlare di Tombolo (il gufo) e della sua storia.

Grazie all’utilizzo di piccole lampade, la Signorina gialla riuscirà a creare un ambiente intimo e magico, giocando a tu per tu col buio e la paura.

Alla fine, in una calda atmosfera completamente illuminata, si scoprirà che al buio si stava quasi meglio.

Un delicato gioco sensoriale che aiuterà i bambini ad immergersi in un ascolto più profondo, scoprendo poco alla volta che la paura può essere anche molto divertente.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi